Push vs Pull Marketing: Cosa Sono e Come Funzionano

push e pull marketing

Le strategie di push e pull marketing sono due approcci differenti nella filiera di distribuzione del prodotto. Nella strategia Push ogni step programma le sue attività per spingere i suoi prodotti allo step seguente, mentre nel caso di Pull, ogni step programma le sue attività in base a quello che lo step successivo suggerisce.

Strategie push marketing

Quando si fa riferimento al push marketing si intende una strategia incentrata sullo “spingere” i prodotti verso un pubblico specifico. L’obiettivo è portare ciò che offri ai clienti attraverso il tuo marketing.

Conosciuto anche come direct marketing, il push marketing è una forma di pubblicità generica e coinvolge tutte le tattiche che un venditore impiega per spingere i propri beni e servizi al potenziale consumatore. 

In questo modo crei consapevolezza per il tuo marchio e, allo stesso tempo, metti il ​​prodotto direttamente di fronte all’acquirente. 

Le aziende utilizzano la strategia di marketing push ogni volta che vogliono lanciare un nuovo prodotto o quando vogliono distinguersi e ottenere un patrocinio speciale in un mercato affollato.

Strategie pull marketing

Tattica in base alla quale convinci i clienti a venire a patrocinare i tuoi prodotti e servizi, garantendo che vengano messe in atto alcune condizioni per garantire che i clienti vengano a cercare il tuo marchio. 

In poche parole cerchi di convincere i clienti a fare acquisti. In che modo? Attraverso la pubblicità, promozione sui mass media, promozione delle vendite e rinvii verbali. 

Il pull marketing si concentra su una relazione consumatore-produttore a lungo termine; tenta di creare fedeltà al marchio e garantire che i clienti continuino a patrocinare il marchio. 

Richiede molta pubblicità per creare sufficiente consapevolezza e attirare potenziali clienti interessati ai tuoi prodotti e servizi.

Differenza strategia Push e Pull

Differenza tra strategia Push e Pull

Il marketing push e pull differiscono principalmente nel modo in cui i consumatori vengono avvicinati.

Non c’è grande differenza le due ma è bene comunque fare le dovute distinzioni:

  • nel pull marketing, le tattiche vengono utilizzate per spingere i tuoi clienti a patrocinare i tuoi prodotti e servizi, mentre nel push marketing, le tattiche implementate sono di spingere i tuoi prodotti e servizi a questi clienti
  • Il pull comporta un approccio più ampio ed è ad alta intensità di capitale perché devi assicurarti che la consapevolezza del tuo marchio arrivi il più lontano possibile, mentre il push comporta un approccio minimo e un costo inferiore. Una volta che il cliente entra nel tuo negozio o chiede informazioni sui prodotti o servizi, glielo rendi disponibile.
  • Un’altra differenza è che la strategia di marketing pull è orientata a obiettivi a lungo termine e al patrocinio continuo, mentre la strategia di marketing push è orientata al patrocinio a breve termine e immediato dei beni e dei servizi.


I marchi che solitamente adottano la strategia di marketing push e pull ottengono il loro ritorno sull’investimento e hanno quasi sempre successo. Si stima che il 71% dei consumatori preferisce le tecniche di pull marketing, inclusi consigli, recensioni, social media e ricerca online.

Cos'è una notifica push?

Una notifica push è un messaggio che viene visualizzato sullo schermo del tuo dispositivo mobile o personal computer. Le app utilizzano principalmente le notifiche push mobili per coinvolgere gli utenti e fornire più valore.

Puoi abilitare le notifiche push sui tuoi dispositivi o disabilitarle. Le app richiedono la tua autorizzazione per accedere al tuo server di notifica e inviano sempre una notifica push e, quando concedi l’accesso, l’applicazione può inviarti notifiche push in qualsiasi momento. 

Non sono solo le applicazioni che utilizzano le notifiche push; anche le organizzazioni aziendali con una pagina Web o un’app mobile possono utilizzare la funzione di notifica push.

Importanza delle notifiche push

Ci sono diversi motivi per cui le notifiche push sono importanti. Ecco una piccola sintesi della loro importanza:

  • attirano l’attenzione dell’utente
  • aumentano il coinvolgimento degli utenti
  • generano traffico
  • aumentano il tasso di conversione
  • migliorano l’esperienza dell’utente

Bisogna fare una distinzione importante. Ci sono due diversi tipi di notifiche push:

in-app:  sono anche chiamate notifiche mobili. Gli utenti di telefoni cellulari che hanno scaricato un’app mobile e concesso l’accesso alle app per inviare loro notifiche ricevono le notifiche push in-app. Le notifiche push in-app mostrano tassi di fidelizzazione tre volte migliori e un livello di coinvolgimento degli utenti con l’app superiore dell’88%.

Quando fai clic sulla funzione di notifica push in-app, ti indirizza ad attività specifiche come l’accesso agli aggiornamenti tempestivi, la ricezione di brevi istruzioni relative all’app mobile, le notifiche di nuovi messaggi e una miriade di altre.

web: sono anche chiamate notifiche push del browser. Queste notifiche vengono visualizzate sul tuo personal computer o sullo schermo del desktop.

Anche le notifiche push Web richiedono all’utente di concedere l’accesso o concedere l’autorizzazione prima che il server di notifica possa consentire le notifiche push dal marchio. Le notifiche push Web vengono utilizzate principalmente per scopi di marketing.

COME SCEGLIERE LA STRATEGIA GIUSTA

Per decidere quale metodo si adatta meglio alla tua attività, pensa a come vuoi avvicinarti ai consumatori.

Se stai cercando di spargere la voce sulla tua attività, la spinta sarà molto probabilmente la strada da percorrere. Se sei un marketer che crea interesse per il marchio nel tuo mercato, magari su un prodotto o servizio specifico, il pull sarebbe probabilmente la cosa migliore.

Ci sono alcuni svantaggi per spingere il marketing, principalmente dividendo i costi e mantenendo i clienti a lungo termine. Se la tua azienda sta collaborando con un fornitore per implementare una strategia di push marketing, dovresti dividere i profitti con il fornitore alla fine della giornata, il che significa meno entrate per te. Poiché il push marketing si concentra sulle vendite a breve termine, costruire la fedeltà al marchio è difficile con una strategia outbound.

Nel frattempo, uno svantaggio del pull marketing è che potresti non soddisfare il giusto pubblico di destinazione. Per entrare in contatto con i tuoi consumatori, devi sapere chi sono e cosa stanno cercando. 

Un modo efficace per assicurarti di coprire tutte le basi con la tua strategia di marketing è implementare una strategia di marketing push and pull: puoi sposare le parti migliori di entrambe le strategie in modo complementare alla tua attività, al tuo pubblico e ai tuoi obiettivi.

Strategia di marketing push and pull

Le strategie di marketing push e pull possono lavorare insieme. I clienti hanno bisogno di una spinta per la creazione della domanda e di una spinta per soddisfarla. 

Per chi non conosce la vostra azienda, serve una spintarella. Per quelli un po’ più avanti nel viaggio del loro acquirente, puoi coinvolgerli.

Il modo in cui incorpori entrambe le strategie nella tua azienda dipenderà dai tuoi unici obiettivi push e pull.

push e pull

Esempi di strategia push e pull

Per aiutarti a determinare come sarà la tua strategia push e pull, esaminiamo alcuni esempi di push marketing seguiti da esempi di pull marketing. 

PUSH

  1. Visualizza annunci

Gli annunci display vengono visualizzati in aree specificamente dedicate agli annunci a pagamento e possono essere formattati in vari modi, ad esempio banner pubblicitari. Ci sono anche annunci display su piattaforme di social media, come Instagram, che puoi creare e condividere.

  1. Cartelloni pubblicitari

I cartelloni pubblicitari sono un modo efficace per costruire la consapevolezza del marchio e trasmettere la tua attività, prodotto, servizio o campagna a quante più persone possibile. Sono strategicamente posizionati in aree ad alto traffico per attirare più occhi su di loro.

  1. Marketing diretto

Anche il marketing diretto e la pubblicità diretta sono forme di push marketing: questo può accadere in uno showroom, in una fiera o in un negozio fisico. Potrebbe anche comportare qualcuno in un negozio di alimentari, come Trader Joes, che offre campioni gratuiti agli acquirenti.

PULL

  1. Marketing sui social media

Ignorando gli annunci a pagamento sui social media, ci sono diversi modi in cui puoi utilizzare il social media marketing come forma di pull marketing. Ciò include video dimostrativi, contenuti di influencer, bellissime immagini e video del tuo prodotto e campagne di co-marketing sui social media.

  1. SEO

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è una strategia che ti consente di mostrare i tuoi contenuti, le tue pagine web e altro ancora alle persone che cercano parole chiave, frasi e termini pertinenti.

Quando ottimizzi le tue pagine web e altri contenuti per quei termini di ricerca che il tuo pubblico di destinazione sta cercando attivamente, i tuoi materiali di marketing e le tue pagine web appariranno di fronte a loro in modo organico. 

  1. Blog

Il blog è un modo efficace per educare il tuo pubblico di destinazione e fornire loro le conoscenze di cui hanno bisogno per prendere decisioni di acquisto informate, capire come utilizzare e applicare il tuo prodotto o servizio o ottenere informazioni sui cambiamenti in un settore, aggiornamenti di prodotti, ecc.

Quando il tuo motore di ricerca ottimizza i contenuti del tuo blog, questi appaiono organicamente di fronte al tuo pubblico di destinazione sui motori di ricerca come Google, aumentando automaticamente il numero di persone che vedono e interagiscono con i tuoi contenuti, nonché migliorando la consapevolezza del marchio e altro ancora.

In conclusione

Ci sarà un motivo per cui le migliori aziende multinazionali come Coca-cola, Intel, Nike e molte altre utilizzano efficacemente strategie push e pull? 

Quando la strategia push viene implementata con una strategia pull ben progettata ed eseguita, il risultato è fenomenale, in quanto genera la domanda dei consumatori.

Inizia a utilizzare il marketing push e pull

Inizia a utilizzare strategie di marketing push and pull per combinare la potenza delle strategie in uscita e in entrata e ottenere il massimo dai tuoi sforzi di marketing.

Hai bisogno di una mano?

Scopri di più sul nostro team (qui)

Prenota la tua call gratuita (qui)

Newsletter

Iscriviti per ricevere le news e conoscere i nuovi trend del Digital Marketing e del Growth Hacking!

Centinaia di utenti stanno già ricevendo idee, strategie e contenuti per crescere online. Cosa aspetti? Unisciti a loro e iscriviti ora!

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

2020 © Quiver Marketing - Tutti i diritti riservati -
P.IVA 02663090690

Privacy Policy

110 azioni per raddoppiare gli ordini del tuo eCommerce

Margini risicati Per il tuo e-Commerce?

guida in regalo

110 AZIONI DA FARE PER OTTIMIZZARE IL TUO ECOMMERCE
E RADDOPPIARE DA SUBITO GLI ORDINI
Scarica la nostra Checklist

110 AZIONI DA FARE

PER OTTIMIZZARE IL TUO ECOMMERCE
E RADDOPPIARE DA SUBITO GLI ORDINI
  • HOME PAGE
  • PAGINA GATEGORIA
  • SCHEDE PRODOTTO
  • CARRELLO
  • CARRELLO
  • CHECKOOUT
  • LAYOUT MOBILE
  • LAYOUT DESKTOP

🔴 BONUS: UNA CONSULENZA GRATUITA CON I NOSTRI ECOMMERCE SPECIALIST

CASO STUDIO

 

Abbiamo dedicato un po’ del nostro tempo a mettere per iscritto uno tra i lavori di cui andiamo più fieri.

Vuoi ottenere gratis una strategia utile a far crescere il tuo fatturato online?

Sono 15 minuti di lettura ricchi di spunti utili. 

Scaricala subito.