do you know ... Joe Di Siena

Il nuovo appuntamento con le quiver interviews

In un mondo in cui ormai tutti parlano di Marketing ma in pochi sanno davvero farlo, abbiamo scelto di voler dare voce a professionisti che in questi anni si sono affermati nel panorama italiano e internazionale.

Crediamo che il loro percorso, la loro storia ed i loro consigli potranno ispirare Marketer e appassionasti, sul presente e futuro di un settore in pieno sviluppo.

E lo faremo a partire da oggi. Per dare “inizio alle danze” abbiamo scelto di partire con uno Sperimentatore (come lui ama definirsi) attivo nel settore dal 2009.

Specializzato in Marketing Strategico, Automation, JV Marketing e Affiliate Marketing.

Vincitore del Primo 2CommaClub Italiano ed Europeo nel 2016. Top Affiliate Marketer del famoso Network JVZoo. Creatore di una delle Campagne Più Virali della Storia dell’Internet Marketing.

Di chi stiamo parlando? Giuseppe Di Siena, in arte Joe Di Siena, 34 anni di Coreno Ausonio (FR), che ringraziamo in anticipo per la disponibilità ed il contributo di questa intervista assolutamente senza filtri.

Fare Marketing oggi

Raccontaci del momento preciso in cui ti sei accorto che il Marketing sarebbe stata la strada giusta per te.

“Era il 2009 quando facevo il cameriere in un ristorante italiano su uno dei canali più belli di Amsterdam.  Servivamo pasta scotta e carbonara alla panna a ‘crucchi’ senza gusto. Tra questi, conobbi Jansen, uno Youtuber che faceva Affiliate Marketing. Con una bici e una telecamera in spalla shootava le sue Video Ads lungo il canale. Da persona curiosa quale sono mi avvicino e gli chiedo cosa stesse facendo. Mi rispose in modo secco e deciso: Digital Marketing!

Da quel giorno, iniziò il mio studio leopardiano (mai terminato), e dopo appena 12 mesi lasciai il lavoro per tornare in Italia a fare quello che all’epoca sembrava una ‘Strana Professione’.  Lanciai i miei primi prodotti, arrivarono le prime vendite, così come i primi cazzotti in faccia, perchè anche quelli, soprattutto quelli, fanno parte del Journey”.

Cosa vuol dire fare Marketing per te?

“Sembra una risposta banale, ma per me significa: essere percepito come un Valore aggiunto. Sto facendo Marketing nel momento in cui sto migliorando la vita delle persone, attraverso un prodotto o servizio – e quel prodotto o servizio deve essere imprescindibilmente un valore aggiunto percepito.

In che senso valore aggiunto percepito? Perchè non per tutti un prodotto o un servizio è valore aggiunto.  È valore aggiunto solo e soltanto quando viene percepito come tale. Per me quel prodotto potrebbe valere zero. Per altri potrebbe valere tutto l’oro di questo mondo. Valore aggiunto percepito, aggiungo, non significa vendere prodotti di mxxx.

Il prodotto, i suoi benefici e le sue qualità sono ingredienti fondamentali per non rischiare di confondere il valore aggiunto percepito con una scarsa qualità del prodotto”.

L'importanza della formazione

Sappiamo che la formazione continua è una delle chiavi per avere un livello sempre alto. Oggi, nel 2022, se dovessi consigliare 3 libri ad un marketer che si è affacciato da poco al mondo digital quali sceglieresti?

“Amo letture abbastanza complesse e sofisticate, come direbbe Eugene M. Schwartz. Tra queste consiglio: The Ultimate Sales Machine – Chet Holmes; Internet Business Manifesto – Rich Schefren; 7 Figures Marketing Copy – Sean Vosler; Ultimate Sales Letter – Dan kennedy; ASK & Choose – Ryan Levesque; Invisible Selling – Ryan Deiss.

Se ne ho aggiunto qualcuno in più, chiedo scusa, ma sono pietre miliari, che hanno avuto un impatto sulla mia crescita non indifferente”. 

Tra i tanti prodotti che hai lanciato come affiliato è normale avere casi di successo e di fallimento. Hai riconosciuto dei pattern ricorrenti nell’uno e nell’altro caso?

“Il Fallimento è parte del successo. Non puoi vincere se non sai cosa significa perdere. E nella vittoria come nella sconfitta il Pattern comune è il Viaggio che mi ha portato a raggiungere o meno determinati obiettivi.

Ognuno di noi ha una storia ed un brackground differente. Io, 15 anni fa, facevo il cameriere, ma considero anche quello una tappa di un Lungo Viaggio che mi porta qui oggi. Un Viaggio fatto di sacrifici, rinunce, apprendimento, follie, focus, passione, costanza, intuizione, ansia, gioia, etc etc etc.

Tutti ingredienti che forgiano un carattere, nel bene e nel male, delle idee, modi di fare e di comunicare”.

Il bello, il brutto e il cattivo del tuo settore. Cosa ami e cosa odi di questa professione? 

“Il Bello? Poter decidere a cosa lavorare, quando, con chi e con quali obiettivi. Poter decidere da dove lavorare, fisicamente, senza limiti di Spazio e di Tempo.

Il Brutto? La pressione, l’ansia da prestazione, l’esposizione finanziaria, gli account bannati, il team da gestire, le tasse in Italia, la resistenza di chi non capisce il tuo lavoro.

Il Cattivo? Gli incompetenti, la scarsa voglia di fare”.

I cambiamenti nel settore

Da quando hai iniziato con il Digital marketing avrai visto innumerevoli cambiamenti. Come immagini il mondo del digital advertising nei prossimi 3 anni? Quali saranno secondo te le sfide più grandi?

“Sono decenni che non si fa che assistere ai cambiamenti. Sono nato con La Saga di Ritorno al Futuro (sono un Fan sfrenato) e se penso a quello che d’impossibile vedevo in quei Film, che oggi è realtà, beh non mi sorprende più nulla.

Le Nike che si allacciano da sole esistono già, così come sono convinto che non passerà ancora molto prima di veder delle macchine volare. L’Advertising, così come il mondo Digital ovviamente, non sono immuni al cambiamento.

Nel 2009 pagavo 5 cent un click su Adwords, oggi è un lontano e bellissimo ricordo. Senza dubbio il Web 3.0 sta aprendo degli scenari che lasciano ben sperare (anche se dipende dai punti di vista). Le Crypto e gli NFT stanno rimettendo in discussione molti vecchi e ormai obsoleti concetti.

A me piace sempre pensare che ci sarà l’uomo dietro ad ogni cambiamento ma, dopo aver visto gli avanzamenti della Robotica e dell’Intelligenza Artificiale, beh non mi viene difficile pensare che anche le Macchine possano avere una coscienza. Tuttavia credo fermamente che il Bello deve ancora arrivare!

Il metaverso è ancora poco accessibile ma presto aprirà molti scenari interessanti, così come sono convinto che tra qualche anno gli NFT diventino d’uso quasi comune nei più disparati settori e attività. Così come sono convinto che molte realtà implodano.

Una di queste è proprio l’Advertising, che sarà sempre meno accessibile e alla mercè di pochi. I grandi diverranno sempre più grandi, e i piccoli scompariranno del tutto. Ovviamente più selezione significa più competenza, e questo non è poi così male.

Tuttavia credo fermamente che nuove piattaforme prenderanno il sopravvento, e i nuovi modus operandi verranno ribaltati a loro volta.

E credo che dovremmo essere più aperti alla cooperazione e allo scambio di traffico piuttosto che comprare traffico “un tanto al kg”, e sempre dagli stessi salumieri. Inizia a fare JV Marketing!

Dovremmo fare Co-registration e pagarci Lead tra partner (tecnica molto utilizzata in USA ma che qui stenta a sbocciare, un pò a mio avviso anche per una questione culturale… ma presto sarà un must), piuttosto che suicidarci sulle major traffic source.

Dovremmo iniziare ad investire in piattaforme oggi viste come secondarie, e padroneggiare quelle fonti di traffico”.

successi e progetti

Qual è il traguardo di cui vai più fiero?

Ce ne sono molti in realtà, ma mi piace festeggiare in silenzio. Sicuramente nel 2015 il primo 2CommaClub d’Europa e d’Italia. Quando mi chiamarono dall’America per comunicarmelo, iniziai a piangere.

Lo avevo visto nella mia testa centinaia di volte, quel maledetto disco d’oro … e un bel giorno ce l’avevo davanti ai miei occhi, sulla scrivania del mio ufficio… cool, come direbbero gli americani!

Poi la Campagna più Virale al Mondo, con Upviral. 265.000 Leads in soli 6 giorni e più di 500k vendite. Non sapevo più come fermare quella campagna. Un misto di gioia, dolore, adrenalina, estasi che è difficile spiegare se non hai avuto la fortuna di salire su questa giostra.

E infine il mio Team. Vengono tutti da paesini attorno al mio. La maggior parte di loro ignorava l’esistenza di questo mondo, e forse mai avrebbero pensato di fare quello che fanno con me oggi. 

Loro sono il traguardo di cui vado più fiero. Aver creato in un contesto così piccolo qualcosa di così grande mi riempie di orgoglio, molto più dei traguardi sopra menzionati”.

il tuo network

Joe tu hai un Network pazzesco. Fra tutti i professionisti che hai conosciuto nel mondo del marketing ce n’è uno che consideri un gradino sopra tutti gli altri?

Rich Schefren. Non è solo mio Partner e Mentore. Rich è la Genesi per tutti quei Marketer come me, innamorati del lavoro che fanno. Strategic Profits non è soltanto il nome della sua azienda ma è un lifestyle vero e proprio.

Quando lessi per la prima volta Internet Business Manifesto ebbi il mal di testa per mesi. Ma fu proprio quel suo capolavoro che mi fece capire che il Marketer fa Marketing, mentre l’imprenditore fa tante cose, e tra le tante c’è anche il Marketing.

Concetto banale? Se sei un marketer riflettici su 5 minuti.

Rich è inoltre l’inventore del VSL e del Webinar Automatico. Un decennio fa mi appariva in sogno, oggi ci parlo tutte le settimane e curo con lui alcuni Business che abbiamo iniziato assieme”. 

La prossima settimana Joe Di Siena ci parlerà dei Migliori Tool che utilizza per il suo lavoro. Non perderti il suo articolo!

Segui Joe di Siena su LinkedIn e non perderti i suoi contenuti (qui)

Scopri di più sul nostro Team (qui)

Newsletter

Iscriviti per ricevere le news e conoscere i nuovi trend del Digital Marketing e del Growth Hacking!

Centinaia di utenti stanno già ricevendo idee, strategie e contenuti per crescere online. Cosa aspetti? Unisciti a loro e iscriviti ora!

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

2020 © Quiver Marketing - Tutti i diritti riservati -
P.IVA 02663090690

Privacy Policy

Caso studio


Abbiamo dedicato un po’ del nostro tempo a mettere per iscritto uno tra i lavori di cui andiamo più fieri.

Vuoi ottenere gratis una strategia utile a far crescere il tuo fatturato online?

Sono 15 minuti di lettura ricchi di spunti utili. 

Scaricala subito.