Do you know ... Cristiano Guerra

cristiano guerra

Il nuovo appuntamento con le quiver interviews

In un mondo in cui ormai tutti parlano di Marketing ma in pochi sanno davvero farlo, abbiamo scelto di voler dare voce a professionisti che in questi anni si sono affermati nel panorama italiano e internazionale.

Crediamo che il loro percorso, la loro storia ed i loro consigli potranno ispirare Marketer e appassionasti, sul presente e futuro di un settore in pieno sviluppo.

Dopo Joe Di Siena (leggi l’articolo) e Luca Barboni (leggi l’articolo) vi presentiamo Cristiano Guerra, brand designer attivo nel campo della comunicazione visiva dal 1997. 

Lo ringraziamo in anticipo per la disponibilità ed il contributo di questa intervista.

il brand

Cosa vuol dire fare brand

Partiamo da questa parolina magica: brand. La conosciamo tutti ma spesso viene identificata con il marchio di una azienda. Cos’è davvero per te?

Il brand non è un logo. Il brand è il mix di autorevolezza e reputazione. Sono due qualità che si costruiscono assieme al proprio pubblico. Non sei tu a decidere se sei autorevole o hai una buona reputazione, sono le persone con cui entri in contatto. Infatti la costruzione di un brand dipende dalla relazione che hai tu (o la tua azienda) con i tuoi clienti.

Nel tuo Canva parli di un Branding interno e un Branding esterno: perché è importante sottolineare questa differenziazione?

Il brand interno è ciò che non si vede: vision, mission, tono di voce, caratteristiche uniche, posizionamento. Sono importanti perché sono le basi su cui costruire l’identità del brand. Il brand esterno invece è ciò che comunichiamo: testi, immagini, colori, suoni. Questi messaggi arrivano ai clienti, che li rielaborano e creano nella loro mente il brand. Marty Neumeier, un grande brand designer, dice “Il brand non è quello che tu dici, ma quello che Loro(le persone che ne fanno esperienza) dicono”.

Una volta lessi “if content is King, Brand are Castles”… allora mi chiedo come si costruisce l’architettura di un castello?

Io ho il mio processo di costruzione, si chiama “Brand Design Canvas” ed è scaricabile gratuitamente (qui).

marketing e braning

Marketing vs Branding

Possono le stesse strategie e tecniche di costruzione di un Brand and essere applicate anche a realtà più piccole o locali? Se sì, con che differenze?

Certo, anche le realtà più piccole, compresi i personal brand, possono utilizzare le stesse tecniche di branding delle grandi realtà. Bisogna però valutare se ha senso: molte realtà non hanno il pubblico e il budget delle grosse aziende, quindi è meglio partire da una piccola nicchia e un budget proporzionato alle proprie risorse.

Branding e Personal Branding. I principi sono gli stessi?

In generale sì, la grossa differenza che in molti non hanno ancora capito, è che se fai personal brand – e quindi comunichi col tuo nome e cognome – non hai bisogno di un logo, ma di una fotografia del tuo viso. Pensaci bene: quando vai da un cliente ti presenti con una maschera con disegnato un logo oppure mostri il tuo volto? Ecco, anche sui biglietti da visita e online, le persone devono poterti vedere in faccia. I loghi sono fatti per aziende e prodotti, non per le persone.

Oggi c’è spesso una dicotomia tra Marketing basato sulle Performance e Branding? Tu cosa pensi di questo dualismo?

Penso che siano due concetti diversi e complementari. Il marketing è azione, il branding è sensazione. Pensa ad un’automobile: il marketing è il motore che la fa muovere, il branding è la sensazione che provi mentre la guardi e la usi. Marketing e branding lavorano insieme per creare una relazione e un rapporto proficuo insieme al cliente.

Perché hai dato vita ad uno strumento come il Brand Design Canva?

Il Brand Design Canvas è uno strumento che serve a ragionare, a fare una fotografia del brand attuale o di come vorrebbe essere. La particolarità è che ogni quadrato ha uno spazio ridotto, questo serve a obbligarti a sintetizzare e scrivere solo i concetti essenziali del brand. Il rischio di quando si parla di brand è risultare prolissi, troppo filosofici e ci si perde in ragionamenti troppo ramificati. Il Brand Design Canvas risolve questo problema.

Un possibile cliente ti dice: “Sì, ma alla mia azienda non serve fare branding…”. Come riesci a uscire vivo da una conversazione del genere?

Facile: se pensi che il branding non ti serva, allora non posso aiutarti.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Sto progettando un nuovo libro, che in realtà è un eserciziario. Conterrà una cinquantina di schede da compilare per costruire il proprio brand in autonomia. 

Tre Libri che consigli a chi si affaccia al mondo del Branding?

Il primo è Brand Gap di Marty Neumeier, il piccolo libro scritto dal padre del branding moderno. Poi te ne consiglio un paio italiani: Zero Concorrenti di Marco De Veglia, un bel libro sul posizionamento di Marca con tanti esempi e casi studio, e Figure di Riccardo Falcinelli, che mostra il potere comunicativo delle immagini.

Segui Cristiano Guerra su LinkedIn e non perderti i suoi contenuti (qui)

Scopri di più sul nostro Team (qui)

Newsletter

Iscriviti per ricevere le news e conoscere i nuovi trend del Digital Marketing e del Growth Hacking!

Centinaia di utenti stanno già ricevendo idee, strategie e contenuti per crescere online. Cosa aspetti? Unisciti a loro e iscriviti ora!

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Un Team di specialisti in Performance Marketing al tuo fianco per far crescere
vendite e fatturato del tuo business online.

Seguici sui Social

© Copyright 2023 – Quiver Marketing srl, Via Occidentale 150/E – 66016 Guardiagrele (CH) – P.IVA 02778000691

Privacy PolicyCookie Policy

WEBINAR:VIDEO SHORT ADS

LA STRATEGIA PER SCALARE IL TUO ECOMMERCE NEL 2024

pARTECIPA GRATIS

lunedì 22 Aprile 2024

Non mi interessa

CASO STUDIO

 

Abbiamo dedicato un po’ del nostro tempo a mettere per iscritto uno tra i lavori di cui andiamo più fieri.

Vuoi ottenere gratis una strategia utile a far crescere il tuo fatturato online?

Sono 15 minuti di lettura ricchi di spunti utili. 

Scaricala subito.