fbpx

Perché la gestione della crescita è la sfida più grande del 2022

gestione della crescita

La gestione della crescita

Se fai parte di un team di growth hacking o ti occupi di digital marketing sai già quanto sia importante permettere al tuo business di crescere.

Per lanciare un nuovo brand può volerci del tempo ma permettere al tuo business di avere una crescita continua e misurabile è la sfida più difficile.

Abbiamo già visto quali sono  le figure necessarie per un team di Growth Hacking (leggi l’articolo),

oggi vogliamo soffermarci sul perché la gestione della crescita risulta essere un’attività cruciale per qualsiasi modello di business.

I numeri parlano chiaro

Nell’ultimo rapporto annuale di GrowthHackers (leggi l’articolo) è emerso che la sfida più comune che i team di crescita di tutto il mondo e di tutte le dimensioni devono affrontare è la gestione del processo di hacking della crescita (51%), seguito dall’esecuzione di esperimenti (49%) e dalla raccolta di dati per analizzare i risultati (35%).

Il sondaggio realizzato intervistando addetti ai lavori di tutto il mondo (un campione di 2000 persone) ci offre un quadro generale ma dettaglio dello stato di salute del Growth Hacking nel mondo.

Gli intervistati con sede in Nord America hanno riferito che la gestione del processo di crescita (40%) e l’esecuzione di esperimenti (40%) sono le battute d’arresto più frequenti.

In America Latina, il 61% ha affermato che condurre esperimenti è la loro sfida principale, oltre a gestire il processo (51%). Gli intervistati in Europa, Medio Oriente e Africa hanno segnalato che la gestione del processo di crescita (56%) e l’esecuzione di esperimenti (55%) sono le sfide principali.

Nel sud-est asiatico, il 61% degli intervistati ha aperto le proprie sfide con la gestione dei processi di crescita e la generazione di idee (42%) e il 42% ha riferito di avere anche problemi relativi all’adozione a livello aziendale.

Il 42% degli intervistati nei team distribuiti ha ammesso che l’esecuzione di esperimenti e la raccolta di dati per analizzare i risultati (38%) sono le sfide principali.

Cosa aspettarci dal futuro

Sempre dai dati del sondaggio di GrowthHackers è merso che gli e-commerce avranno come principali sfide la raccolta di dati per analizzare i risultati e l’esecuzione di esperimenti (48%).

Il 51% degli intervistati SaaS ritiene che le sfide risiedano nella gestione del proprio processo, il 49% nell’esecuzione di esperimenti e il 31% nella raccolta di dati da analizzare risultati.

Le fintech affermano che le loro principali sfide riguardano l’esecuzione di esperimenti (57%) e la gestione del processo (54%).

Le società di marketing e di vendita segnalano come le loro sfide principali ottenere l’adozione a livello aziendale (67%) e gestire il processo di crescita (50%).

Le società di media affermano di sentirsi sfidate dalla gestione del processo di crescita e dall’esecuzione di esperimenti (48%).

Cosa ci dicono questi numeri sul futuro? Sarà sempre più importante gestire la crescita attraverso un team di growth hacking in grado di monitorare e gestire al meglio le risorse a propria disposizione.

Aziende piccole ma con risultati grandi

Un’altra informazione molto rilevante emersa dal sondaggio di GrowthHackers riguarda la grandezza delle aziende.

L’analisi di regressione logistica ha mostrato che esiste un effetto positivo (p-value <0,05) sul raggiungimento degli obiettivi complessivi delle aziende che hanno data scientist coinvolti nel team di crescita.

È più diffuso tra le società fintech (61%) e meno nell’istruzione (22%).

L’85% delle aziende con meno di 10 dipendenti hanno 3 persone o meno in ruoli che comportano la crescita, nelle aziende con oltre 1000 dipendenti, quella percentuale scende al 34%.

Nelle grandi aziende, la dimensione del team di crescita più comune è di 11-50 persone (27,6%) e 4-10 (24%).

Le leve di crescita possono essere viste come le diverse fasi del percorso del cliente.

Una struttura comunemente accettata per spiegare questo è il sistema metrico pirata: AARRR (Acquisition, Activation, Revenue, Retention, Referral), ma ce ne sono vari altri, come il funnel (Visitor > Leads > Opportunity > Customers > Advocates).

Indipendentemente dal sistema che meglio si adatta alla tua realtà, il punto da sottolineare è la flessibilità per eseguire obiettivi ed esperimenti su tutta la linea, in altre parole, ovunque si trovi l’opportunità più grande in questo momento.

Storicamente, i team di crescita nascono da due fonti principali: marketing e/o prodotto.

I leader della crescita del background di marketing tendono a concentrarsi maggiormente sul lato dell’acquisizione delle cose, mentre i leader della crescita del background del prodotto tendono a concentrarsi maggiormente sull’attivazione e la conservazione.

La leva dell’acquisizione è l’obiettivo principale per il 2021, con il 65% degli intervistati che afferma che indirizzerà i propri sforzi lì, seguito dalle entrate (40%).

Il referral è una priorità solo per il 13% delle squadre intervistate.

La sfida di Quiver

Proprio in funzione di questi aspetti e per gestire al meglio le performance di business e clienti che scelgono il nostro team, abbiamo creato una vasta catena di collaborazioni che ci permettono di offrire servizi e soluzioni in linea con gli obiettivi dei nostri partner.

Collaboriamo con i migliori freelance italiani e abbiamo creato una squadra in grado di ottimizzare al meglio le risorse a disposizione dei nostri clienti.

Se stai pensando di creare un team di Growth Hacking senza la minima esperienza sul campo sappi che sprecherai il tuo tempo e parte dei tuoi soldi.

Quello che devi fare è affidare queste attività ad un team che si occupa da anni di queste attività e che sappia gestire al meglio tutte le risorse messe in campo.

Dai un’occhiata a quali sono i 5 modi migliori per scegliere un’Agenzia (leggi l’articolo).

Scopri di più sul nostro team (qui)

Prenota la tua call gratuita (qui)

Newsletter

Iscriviti per ricevere le news e conoscere i nuovi trend del Digital Marketing e del Growth Hacking!

Centinaia di utenti stanno già ricevendo idee, strategie e contenuti per crescere online. Cosa aspetti? Unisciti a loro e iscriviti ora!

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

2020 © Quiver Marketing - Tutti i diritti riservati -
P.IVA 02663090690

Privacy Policy

Caso studio

Abbiamo dedicato un po’ del nostro tempo a mettere per iscritto uno tra i lavori di cui andiamo più fieri.
Se fai parte di una startup o vuoi vendere online prodotti ad alto valore percepito ti consigliamo la lettura.
Sono 15 minuti di lettura ricchi di spunti utili.